Raduno Nazionale dell’ Orgoglio Gay

Le fotografie di Enrico Scuro del Raduno Nazionale dell’ Orgoglio Gay Bologna 1980

Mano nella mano; perché no? Travestiti; perché no? La gente ai bordi guarda. Ma non sa fare altro? Commenta. E cosa dice? Uno ci ha detto che la nostra è una « normalità diversa »; un altro che e « sono robe della luna . La sessualità? va bene, ma solo se ha come fine la riproduzione ».

Le donne sono poche, si con­tano sulle dita di una mano. Po­che le lesbiche oppure, ed è più probabile, più forte la repressione? Donna e lesbica, un’ac­coppiata difficile da vivere e da manifestare. Eppure qualcuna è venuta: dolci, forti, dolcissime.

C’è chi ha i baffi, chi ha la barba, chi si è depilato, chi beve solo cappuccini e chi ama il gin; c’è il cristiano, il sindacalista, l’attore e il giornalista: c’è chi è stanco di essere solo frodo e chi ancora non è riuscito ad esserlo tranquillamente.

In nero col boa Ciro, che poi è Anastasia, e che per noi, ma non solo, è uno che di teatro ne sa e lo usa proprio. bene. C’era anche Alessandro, che fa pure teatro, e Giulio che parlava alla gente mostrando la foto della Petra, il suo ragazzo tedesco. La gente: « Ma voi vi amate? Non è solo “sesso”? »

Un omosessuale è sempre co­stretto a lottare. A volte contro se stesso, per le paure che di giorno in giorno si ritrova addosso; spesso con la famiglie che non vuole, che si vergogna, che va bene purché fuori e lontano da casa. Contro gli altri, che ti accettano ma se « le tue cose »  le fai « a casa tua ». E soprattutto senza  coinvolgerli. Ma vi pare?

Beppe Ramina (Lotta Continua, 7 luglio 1980)

5 comments

  1. I tend not to leave many responses, but i did some searching and wound up here Raduno Nazionale dell’ Orgoglio Gay | Enrico Scuro. And I do have 2 questions for you if it’s allright. Could it be simply me or does it give the impression like a few of these remarks appear like they are coming from brain dead folks? 😛 And, if you are posting on other sites, I’d like to keep up with everything new you have to post. Could you make a list of all of all your shared pages like your Facebook page, twitter feed, or linkedin profile?

  2. credo che la fanciulla con il viso dipinto sia la mia amica Raffaella…perso i contatti…purtroppo…Saluti

  3. Sì, mi riconosco, sono (cioè, ero) il ragazzo nella foto 8, a destra, ed è un ricordo molto bello, pieno di vita. Credo che in quegli anni abbiamo espresso un’apertura di credito verso la vita, verso la società e indistintamente verso tutti i nostri simili. E lo abbiamo fatto manifestando tolleranza, forza, giustizia, giustezza.

  4. abbiamo fatto una perormance guardavamo una tivù oscurata avevamo un cerotto sulla bocca e una benda sugli occhi Ricordo Dario Bellezza Valeria magli Gianni Sassi
    ma era il primo gay pride?

  5. abbiamo fatto una performance nel cortile del palazzo comunale…guardavamo una tivu oscurata e avevamo un cerotto sulla bocca ricordo Dario Bellezza Valeria Magli Gianni Sassi
    ma era il primo gay pride?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *