Sit-in davanti al Tribunale

Bologna, 18 gennaio 1978

6 comments

  1. IN QUESTA FOTO A SINISTRA, IN FONDO, TROVIAMO UNA COMPAGNA SARDA ”BELLISSIMA”: SI CHIAMA GIOVANNA FADDA.
    NON ERAVAMO AMICHE NEL SENSO PROPRIO, MA CI CONOSCEVAMO E, PIU’ O MENO, FREQUENTAVAMO GLI STESSI ”GIRI”.
    CI SIAMO VISTE SPESSO NELLA SECONDA META’ DEL ’78, QUANDO IO, IN SEGRETO, TRAMAVO LA FUGA, E LEI NON SEMBRAVA MOLTO CONVINTA CHE LA MUSICA FOSSE FINITA (LA MUSICA ERA FINITA…CONFERMO).
    POI MI SONO DATA ALLA FUGA E A BOLOGNA CI SONO TORNATA SOLO PER RISOLVERE CON L’UNIVERSITA’.
    E’ STATO UNO STRAPPO DEL CORDONE OMBELICALE DECISO, SENZA SE E SENZA MA, MA DOLOROSISIMO.
    IN QUESTI QUASI 32 ANNI NON HO VISTO NESSUNO DEL PASSATO, E NON HO CONOSCIUTO QUALCUNO REDUCE MAGARI DA QUALCHE ALTRA CITTA’.
    COMUNQUE NEI PRIMI ANNI DELLA MIA NUOVA VITA LA TRISTEZZA ERA LEGATA A QUELLO CHE GIOVANNA RAPPRESENTAVA: BELLEZZA, CORAGGIO, ROMANTICISMO, INTELLIGENZA E QUALCHE FRAGILITA’ CHE NON VA MAI VALE.
    IO NON SO DOV’E’, COSA FA, NIENTE…MA A MAGGIOR RAGIONE DEVO RINGRAZIARLA PER AVERE INCARNATO PIU’ DI ALTRI GLI IDEALI DELLA GIOVINEZZA, A CUI TENDEVO GOFFAMENTE… CUI TUTTI TENDEVANO DA DIVERSI PUNTI DI VISTA.

  2. al centro Mirko Pieralisi. Ultimo a destra Marco Tirini (GD). Alla estrema sinistra Giovanni Pesce e un altro del Mucchio.

    1. quello del mucchio è Michele Ansaloni , anche a me piacerebbe sapere come sta Giovanna Fadda….bei tempi

  3. al centro della foto con berretta bianca e baffetti Enrico Franceschini. Con lui di fianco Bartolo Iacono, Annamaria di Pescara e la Brunella. Dietro, biondissimo e alto, Franco Faccenda.

  4. in maggioranza in queste foto ci siamo noi del collettivo di Giurisprudenza. Accosciato coi baffi Gegè Santoro, a fianco a lui G. Pinna, in piedi una compagna sarda sempre di Giurisprudenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *