Festival nazionale dei giovani

Festival nazionale dei giovani a Ravenna

Anche il PCI (che alle elezioni del 1976 raggiunge con il 34,37% dei voti  il suo massimo storico) a Ravenna col “Festival nazionale dei giovani “ prova ad incanalare le tensioni giovanili.

“9 giorni insieme di musica, dibattito, incontri, manifestazioni. Una grande esperienza collettiva per divertirci, certo. Ma anche per discutere ed indicare insieme la strada seguire per l’unità dei giovani, per la costruzione di una nuova società. Perché…la libertà non è un festival”

11 comments

  1. Ciao a tutti.
    Durante gli ultimi mesi ho fatto una ricostruzione del Festival attraverso una personale ricerca sulla stampa dell’epoca.
    Il frutto di questa ricerca è una serie di puntate di una rubrica webradiofonica che curo presso http://www.radiosonora.it.
    Per chi fosse interessato è possibile ascoltare/scaricare le puntate alla pagina web http://www.radiosonora.it/it/programmi/279-love-dj-stavros.htm
    oppure visitando la pagina facebook della rubrica radiofonica (https://www.facebook.com/lovedjstavros/)
    Grazie ad Enrico Scuro per le bellissime fotografie e per la sua disponibilità.
    E grazie a tutti i commentatori di questo post: e spero di leggerne ancora!
    Stavros Zagorakis

  2. Bellissima esperienza, un evento enorme, davvero altri tempi! Io stavo in un chioschetto dove servivamo per un prezzo strapopolare tonno, cipolla e fagioli mescolati. Gratis, ma i turni mi consentivano di godermi gran parte dei concerti. Ci fu una mezza insurrezione dei gruppi più estremisti e “caldi” in seguito e io mi trovai per caso di fianco a un tizio coi baffetti che riuscì a parlare al microfono con fatica ma ch riuscì a tranquillizzare tutti. Era un D’Alema che non riesco a collegare con quello di oggi… ma quella volta ebbe un gran coraggio. Ho un sacco di ricordi di quella festa…

  3. GRAZIE! Non avevo mai visto foto di quell’evento… Mi avete aiutata a togliere polvere dai ricordi! Io non ho memoria degli scontri, nel senso che a quell’epoca ne ho sentito parlare ma non li ho vissuti in prima persona. Ero felice di essere lì anche perchè ero lì con un gruppo in cui cantavo, ci avevano dato un piccolo palco, cantavamo pezzi di Neil Young, degli America! C’era nell’aria una gran voglia di leggerezza. Pezzi di vita…

  4. Io c’ero al festival ..anche se dalla parte del controcampeggio viste le scarse possibilità di allora di potersi pagare un campeggio..bellissima esperienza mi ricordo Rino Gaetano tra tutti con cui avevo molto famigliarizzato, proveniendo dalla stessa regione…belle queste foto io dovrei avere alcune foto durante gli scontri che ci sono stati in alcuni momenti …tra polizia e i gruppi della sinistra …diciamo non del Partito Comunista…

    1. Io non avevo ancora 15 anni e venni in ciao da Russi per le serate di pfm camerini branduardi area dalla erano le mie prime liberta’ esperienza bellissima. bellissime foto. emozionante . della politica non me ne fregava niente !! solo buona musica Enrico

  5. anche io c’ero, sono di Ravenna e non avevo mai visto foto di quella manifestazione, mi piace pero’ ricordare il concerto iniziale degli INTI ILLIMANI in piazza kennedy, il concerto degli AREA (ne ho parlato poi con Tavolazzi degli Area che ha suonato al Bagno ettore di Punta Marina e che si e’ ricordato del concerto in cui attaccandoci ai fili che uscivano dall’impianto di amplificazione si produceva un suono sempre piu forte man mano che la gente si toccava e il concerto della Nuova compagnia di canto popolare con tutta la gente che ballava nell’ippodromo) GRAZIE

  6. Mi vedo nella foto dello stand di Firenze.
    Ricordo molte cose.
    Stavo aspettando di sapere il voto della maturità.
    Ricordo l’autonomia e i cazzotti per entrare ai concerti.
    Gli amici conosciuti li che sono diventati gli amici di una vita.
    La pioggia nella canadese la notte.

  7. in quel lontano 1976 c,ero anche io. facevo parte di quelli che hanno protestato in maniera molto decisa…per i prezzi troppo alti della pasta e dei panini. hanno messo subito uno stand con prezzi popolari. “ho visto la foto” Mi ricordo anche che in quei giorni è successo un bel casino a RAVENNA per 2 carabinieri che hanno sparato a2 ragazzi che si stavano facendo una canna e dopo 2 ore degli autonomi e i cosi detti indiani metropolitani hanno messo a ferro e fuoco Ravenna per 2 giorni ci sono stati scontri molto cruenti con i celerini che picchiavano tutti quelli che trovavano e anche il servizio d ordine del P.C.I.a fatto la sua parte aiutando i celerini a picchiare selvaggiamente i contestatori “indiani metr…”al loro rientro nel campeggio libero vicino al mare.Erano di fronte al campeggio allestito dal P.C.I. MI piacerebbe vedere le foto di quella manifestazione

    1. anche io c’ero e ho visto la brutalità della celere di padova, come si diceva, erano nazisti puri…

      1. anch’io ero li ,con tanti ideali e tanta rabbia ,contro la brutalità del servizio d’ordine del PCI e dei celerini …..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *