Avanguardia “Panca rock”

Avanguardia “Panca rock”
Gli Skiantos e l’arte d’avanguardia

di Chiara Righi
ARTYPE

Per rivalutare la portata culturale degli Skiantos, noto gruppo rock demenziale bolognese attivo dalla fine degli anni Settanta, in questo studio si analizzano le relazioni della loro produzione canora con le Avanguardie storiche del primo Novecento – i campi artistici e letterari dei Manifesti futuristi e la struttura della Poesia dadaista – partendo dalla figura di Roberto “Freak” Antoni, artista geniale e rivoluzionario, capace di tradurre concetti complessi in parole semplici. L’indagine si estende in due direzioni: da una parte troviamo l’analisi poetica, dall’altra una di stampo più comportamentale legata alla psicologia sociale, che porta gli Skiantos a lavorare sulla quotidianità italiana ripercorrendo le strade intraprese dall’utopia rivoluzionaria delle Avanguardie storiche, per chiedersi cosa sia rimasto dell’idea di fondere arte e vita, quindi di cosa sia filtrato delle loro teorie nello strato culturale di massa. Esiste davvero una relazione tra gli slogan urlati in una manifestazione studentesca e una poesia nonsense declamata al Cabaret Voltaire? E, se c’è, qual è il rapporto tra gli spari futuristi e la descrizione demenziale di un piatto di maccheroni?

Full text disponibile all’url: <http://amsacta.unibo.it/5498/>